Log in

#Gennaro Cannavacciuolo incontra la vedova allegra

ALLEGRA ERA LA VEDOVA?
ONE-MAN SHOW PER UNA MILIARDARIA

regia: Gennaro Cannavacciuolo, Roberto Croce
autore: Gianni Gori da un’idea di Alessandro Gilleri
coreografo: Roberto Croce
scene: Alessandro Chiti
costumi: Giuseppe Tramontano, Claudio Cinelli (xlarinetto/sax contralto), Piermarco Gordini (violino)
bellerini: Fulvio Maiorani, Simone Centonze
musicisti: Dario Pierini (pianoforte), Andrea Tardioli
direzione musicale: 
luci: Michele Lavanga
suono: Alfonso D’Emilio
Giudizio complessivo:
Impegno:


Gennaro Cannavacciuolo è il protagonista, al Teatro Verdi di Milano, di ALLEGRA ERA LA VEDOVA? one-man show per una miliardaria.

ALLEGRA ERA LA VEDOVA? debuttò nel 2005 a Cividale del Friuli. Ora ripresa, con il sottotitolo One-man-show per una miliardaria”, spettacolo che rivisita lo spirito dell’operetta in modo assolutamente originale, ispirandosi a La Vedova Allegra di Lehàr.

 

Lo spettacolo è interpretato, in modo egregiamente brillante da Gennaro Cannavacciuolo, il quale interpreta vari personaggi de La Vedova Allegra (il conte Danilo, Hanna Glawari, il Njegus, Valentienne, Barone Zeta), alternando le scene comiche, quelle sentimentali nonché gli atti drammatici. Solo un attore del calibro e del talento di Cannavacciuolo riesce ad interpretare tutti i personaggi in modo esilarante ed inconfondibile, passando dal comico al drammatico senza risultare falso o forzato.

Il narratore, Louis Treumann, primo Danilo Danilowich nel 1905 e prediletto di Lehàr, ci conduce in questo viaggio storico tramite le arie più famose del mondo operettistico: attraversa il ‘900, rievocando la Belle Époque, la prima guerra mondiale, gli anni 20, sino all’inferno della deportazione, e il suo ultimo viaggio.

Lo spettacolo è corredato da una scenografia che pur essenziale riesce a far vivere, allo spettatore, l’idea di una vasta ed immensa distesa visiva sulle scene, le luci poi fanno il resto.

Un plauso particolare va ai musicisti presenti in scena.

I ballerini di grande talento.

Seguite la pagina Facebook di No#News per rimanere aggiornati su altri articoli e non dimenticate di condividere l'articolo!