Log in

#Champions League: un'analisi della finale a 4 giorni dal match

La 62a edizione della Champions League ha permesso al Real Madrid di conquistare per la 12a volta la competizione europea. Meglio di lei non ha fatto nessuno: il Milan la rincorre dal lontano 2007, quando ha vinto l’ultima volta contro il Liverpool.

Quali sono invece le squadre che sono arrivate più volte in finale? Al primo posto vi è ovviamente il Real Madrid che su 15 finali giocate ne ha vinte ben 12; record assolutamente negativo tra le italiane, invece, lo detiene la Juventus che su 9 finali giocate ne ha vinte solamente 2.

Leader indiscusso dei gol segnati è Cristiano Ronaldo, ben 120 gol totali con 3 maglie diverse: Sporting Lisbona, Manchester United e Real Madrid. A seguire Lionel Messi che ne ha segnati 20 in meno ma sempre con la stessa casacca, ovvero quella blaugrana.

Quest’anno, ancora una volta, troviamo in finale i blancos che dovranno vedersela con un Liverpool in gran forma. Per gli amanti dell’amarcord è impossibile dimenticare la super rimonta del Liverpool contro i rossoneri che ad Istanbul riuscirono a recuperare ben 3 gol vincendo poi ai rigori.

Cosa aspettarsi dalla finale del 26 maggio tra Real Madrid e Liverpool.

I bookmakers danno come favoriti gli spagnoli ma, a ben vedere, gli inglesi hanno una grande sete di vittoria. Tale trofeo, infatti, manca nella loro bacheca dall’edizione 2004/2005. Giocatori come Salah, Firmino e Mané, non aspettano migliore occasione per poter dimostrare il loro potenziale. Se la partita dovesse essere vinta dagli inglesi, infatti, ci saranno buone probabilità che quest’anno il pallone d’oro non andrà più ad uno tra i soliti due (Ronaldo o Messi) ma sarà consegnato nelle mani dell’ex giocatore della Roma che, proprio contro i suoi vecchi compagni, ha sfornato una prestazione da 10 e lode.

I blancos, invece, non hanno più segreti nel momento in cui vengono schierati in campo. Tuttavia, entrambe le squadre sono di una caratura incredibilmente alta e non possono quindi esser fatti pronostici.

Le probabili formazioni.

Non ci dovrebbero essere novità per il Real Madrid che in porta schiera il solito Keylor Navas con dinanzi a lui Carvajal, Varane, Sergio Ramos e Marcelo. Proprio Ramos sarà un elemento fondamentale in questa partita che potrebbe essere risolta anche con una palla inattiva, come un calcio piazzato o una mischia in area. A centrocampo Modric, Casemiro e Kroos. In attacco avremo Benzema e CR7, solo panchina per Bale. Isco dietro le punte.

Per il Liverpool in porta ci sarà Karius. In difesa Alexander-Arnold, Lovren, Van Dijk e Robertson. Così come il Real, anche gli inglesi hanno un centrocampo di tutto rispetto: Wijnaldum, che è stato fondamentale contro la Roma, farà compagnia ad Henderson e Milner. In attacco i formidabili Salah, Firmino e Mané.

Zidane contro Klopp. Non sarà una partita facile per nessuna delle due squadre.

Seguite la pagina Facebook di No#News per rimanere aggiornati su altri articoli e non dimenticate di condividere l'articolo!

Lascia un commento