Log in

#Amiamo i nostri hater!

Una volta i bulli erano quelli che ti strattonavano, ti facevano lo sgambetto o ti prendevano in giro davanti a scuola. Oggi ne esiste una nuova schiera: i cyberbulli, ovvero quelli che, seduti davanti al computer o con lo smartphone in mano, scrivono messaggi a distanza per offendere e ferire.

  • Pubblicato in cronaca
Sottoscrivi questo feed RSS