Log in

#Agosto 2019, gli italiani vanno alle Maldive… d’Italia e d’Europa

Sole, mare cristallino, spiagge dalla sabbia bianca e fine, dove concedersi un po’ di meritato relax, lunghe passeggiate e delle belle nuotate, magari ammirando i pesci e il fondale.

Sole, mare cristallino, spiagge dalla sabbia bianca e fine, dove concedersi un po’ di meritato relax, lunghe passeggiate e delle belle nuotate, magari ammirando i pesci e il fondale. È questo che cercano i turisti italiani per il mese di agosto. Secondo i dati rilevati da PaesiOnLine.it, portale di viaggi e turismo del gruppo Valica, se tra coloro che hanno scelto giugno o luglio per le proprie vacanze estive, più di una persona su 3 si è orientata verso il turismo lacustre, ad agosto l’85% dei viaggiatori sceglie una località di mare.


Paesaggi paradisiaci, che farebbero pensare subito ad una cartolina dalle Maldive, invece, non c’è bisogno di arrivare fin nell’Oceano Indiano, ci sono angoli di egual bellezza anche in Italia e in Europa. Da sempre, infatti, PaesiOnLine.it si impegna a promuovere le bellezze delle terre vicine e lontane, con particolare attenzione a quelle meno conosciute, ed è grazie ai numerosi post condivisi in rete ogni giorno dalla sua redazione, che gli utenti sono riusciti a scovare dei veri e propri angoli di Paradiso, più vicini – e soprattutto più economici – delle lontane mete tropicali.

Per quanto riguarda l’Italia, le regioni che hanno riscosso maggior successo sono Sicilia e Sardegna. In particolare, in Sicilia le mete più apprezzate sono Scala dei Turchi, nella provincia di Agrigento, la scalinata sul mare più bella d’Italia, di un bianco accecante, che quasi contrasta con il blu intenso dell’acqua, e la Spiaggia di Tonnarella dell'Uzzo di Scopello, all’interno della Riserva dello Zingaro, in provincia di Trapani, piccola e raccolta, ma dalla bellezza immensa, adagiata all’ombra di un’antica tonnara. Spostandoci in Sardegna, tra le località più mozzafiato troviamo Cala Brandinchi di San Teodoro, in provincia di Olbia-Tempio, nota anche come la piccola Tahiti italiana per la bellezza delle spiagge e le sue acque cristalline, e Punta Molentisa Villasimius, nella provincia di Cagliari, una spiaggia bagnata dalle acque di due mari, e dai colori davvero caraibici.

 

Ampliando lo sguardo al resto d’Europa, piccoli angoli tropicali possono essere trovati a Formentera, con Cala de Mort, una spiaggia dal nome inquietante, ma tra le più belle in assoluto d’Europa, in Croazia, con la spiaggia di Bol a Hvar, una lunga lingua di sabbia bianchissima che si stende nelle limpide acque del mare per circa mezzo chilometro, e sull’isola di Creta, con la spiaggia di Elafonissi, con la sua sabbia rosa davvero unica e suggestiva e un isolotto sabbioso di fronte alla spiaggia, raggiungibile a piedi tramite una sottilissima lingua di sabbia.

Seguite la pagina Facebook di No#News per rimanere aggiornati su altri articoli e non dimenticate di condividere l'articolo!