Log in

#A Zurigo tutti i colori dell’arcobaleno

Il prossimo 14 giugno al via lo Zurich Pride Festival, dal 1994 il punto di riferimento per la comunità LGBT+ che trova nella città elvetica una destinazione accogliente e ricca di appuntamenti dedicati.

Il 14 e 15 giugno prossimi si terrà lo Zurich Pride Festival, un grande evento non solo per la comunità LGBT+, che dura diversi giorni e che attira ogni anno a Zurigo migliaia di sostenitori e simpatizzanti.

La manifestazione, nata come “Christopher Street Day”, si tiene dal 1994 e si celebra ogni anno a favore dei diritti della comunità LGBT+ (LGBT+ è l’acronimo di “lesbian, gay, bisexual and transgender”, mentre il simbolo + indica l’inclusione di tutti gli altri orientamenti sessuali) e contro ogni tipo di discriminazione. Nel 2009, anno in cui Zurigo ha ospitato l’Europride, il nome dell’evento è cambiato da “Christopher Street Day” in “Zurich Pride Festival”.

Ogni anno, a giugno, la zona dedicata all’evento sulla Sechseläutenplatz si trasforma in un punto di ritrovo animato che dà il benvenuto non solo ai membri della comunità LGBT+, ma naturalmente anche agli eterosessuali. L’apice dell’evento di ogni Zurich Pride Festival sono le manifestazioni in strada e i concerti di artisti nazionali e internazionali in quell’area della città. Il programma comprende una festa di apertura e chiusura, bar e bancarelle gastronomiche, concerti e spettacoli, diverse feste, conferenze specifiche sull’argomento e una sfilata per il centro storico. Ogni anno sono circa 30.000 i partecipanti.

Negli ultimi decenni, la città di Zurigo, aperta e tollerante, ha coltivato una vivace scena gay&lesbian. In città sono diverse le associazioni che si impegnano a favore dei diritti e dell'uguaglianza della comunità LGBT+ e in più Zurigo vanta un grande numero di appuntamenti, manifestazioni, eventi e locali che rendono la vita in città più colorata di un arcobaleno.

 

Link utili:

http://zurich4.myhostpoint.ch/home/

https://www.zuerich.com/it/visitare/gaylesbian-a-zurigo

Seguite la pagina Facebook di No#News per rimanere aggiornati su altri articoli e non dimenticate di condividere l'articolo!

Lascia un commento