Log in

#I prossimi "ponti" saranno una sorpresa

La primavera 2019 ci regalerà diverse possibilità di ponte. Mini vacanze per spezzare la routine e ritrovare le energie, approfittando del sole e delle temperature miti.

Proprio in occasione dell’arrivo della primavera, FlyKube, startup italo-spagnola che organizza viaggi a sorpresa, ha deciso di lanciare sul mercato il suo nuovo format turistico: una sorta di interrail, ma con una combinazione di aereo e treno, e con tappe ignote!


Al momento della prenotazione, infatti, l’utente sceglie la città di partenza e la durata del viaggio, senza sapere dove andrà. La destinazione, o meglio, le destinazioni, saranno comunicate solo un paio di giorni prima della partenza.

“Abbiamo riscontrato un crescente interesse nei confronti di questa modalità di viaggio. – Ha commentato Paolo Della Pepa, tra i soci fondatori di FlyKube. – Sempre più persone di ogni fascia d’età scelgono di prenotare vacanze, senza sapere la destinazione. Che si tratti di un weekend o anche di una settimana, questo denota una grande curiosità e un’apertura nei confronti degli altri paesi, che ci fa molto piacere. Allora, abbiamo deciso di mettere un altro po’ di pepe alla nostra offerta, proponendo un itinerario che comprendesse più località, ma sempre top secret fino all’ultimo minuto! Vi diamo solo il tempo necessario ad organizzare il bagaglio, poi si parte!”.






Il viaggiatore può scegliere di spostarsi ogni 3 giorni (2 notti) in una destinazione a sorpresa in Europa. La durata complessiva del viaggio va da 5 giorni fino ad 11, con un costo a partire da 299€ per 5 giorni e 4 notti. Al momento della prenotazione, il viaggiatore vedrà l’elenco di tutte le destinazioni disponibili, con la possibilità di escludere 3 città gratuitamente (per le successive verrà applicato un piccolo extra), poi FlyKube si occuperà di organizzare il resto. Le città dell’itinerario saranno comunicate due giorni prima della partenza, gli spostamenti potranno essere in aereo o in treno, a seconda delle città.

Seguite la pagina Facebook di No#News per rimanere aggiornati su altri articoli e non dimenticate di condividere l'articolo!