Log in

#Concerto del Cuore

Sono aperte le prevendite per il Concerto del Cuore, evento benefico della Fondazione del Gruppo San Donato (GSD Foundation) che da tre anni dedica la Giornata Mondiale del Cuore del 29 settembre allo spettacolo, per porre l’attenzione sull’importanza della ricerca a favore delle malattie cardiovascolari.

Quest’anno sul palco del Teatro degli Arcimboldi di Milano saliranno Arisa, Bianca Atzei, Federica Carta, Paola Iezzi, Enrico Nigiotti, The Kolors e Virginio, con la partecipazione di Max Pezzali (testimonial 5xmille della Fondazione), presentati da Katia Follesa Angelo Pisani con il direttore artistico di Billboard Italia Stefano Fisico, per dare vita ad una serata di musica e divertimento.

L’evento benefico sarà il momento conclusivo di una settimana di iniziative legate alla Campagna di sensibilizzazione e prevenzione sulle patologie cardiovascolari Ama il battitoche intende sostenere il Progetto COR del Gruppo San Donato Foundation.

Aziende partner della serata: BROSWAY, brand del gruppo Bros Manifatture, leader nel mercato della gioielleria fashion da sempre sostenitore di cause benefiche e socialiGIOVANNI COVA & C. dal 1930 simbolo della pasticceria milanese nel mondoilPICO azienda italiana nel settore dell’abbigliamento sportivo, appena nata ma già in forte crescita e con grandi obiettivi di attenzione verso il futuro e l'ambiente e TORREFAZIONE PORTIOLI, azienda che da oltre 60 anni tramanda la sua passione per l’espresso italiano dedicato ai professionisti e agli amanti del buon caffè.

SALTA LA FILA E ACQUISTA SUBITO IL BIGLIETTO!

Seguite la pagina Facebook di No#News per rimanere aggiornati su altri articoli e non dimenticate di condividere l'articolo!

Seguite No#News Magazine sui social!

   

Juri Signorini

Viaggiatore iperattivo, tenta di sempre di confondersi con la popolazione indigena.

Amante della lettura, legge un pò di tutto. Dai cupi autori russi, passando per i libertini francesi, attraverso i pessimisti tedeschi, per arrivare ai sofferenti per amore, inglesi. Tra gli scrittori moderni tra i preferiti spiccano Roddy Doyle, Nick Hornby e Francesco Muzzopappa.

Melomane vecchio stampo: è chiamato il fondamentalista del Loggione. Ama il dramma verdiano così come le atmosfere oniriche di Wagner.

L'opera preferita tuttavia è la Tosca, la quale si narra, ma non vi sono prove certe, lo abbia commosso fino alle lacrime..