Log in
Luca Cardone

Luca Cardone

Appassionato di letteratura classica, divoratore di testi teatrali e immancabilmente cinefilo nel midollo.

Follemente innamorato dello scrittore austriaco Thomas Bernhard.

Consacra la sua vita accademica alla filosofia, amalgamando gli antichi studi libreschi con la materia del cinema.

Aspirante scrittore con il sogno nel cassetto della regia; non è insolito sentirgli dire: dopo Tarkovskij se proprio c'è qualcuno quello è Dio.

Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Social Profiles

#Cosa dirà la gente. La recensione

È al cinema dal 3 maggio il film“Cosa dirà la gente”della regista pachistana Iram Haq. Il racconto crudo e dai toni provocatori di un'adolescenza vissuta su due binari troppo diversi. Un film che racconta ciò che a volte non vogliamo proprio vedere e capire.

  • Pubblicato in cinema

#Doppio amore. Lo sguardo e il sesso

Presentato al festival di Cannes dell'anno scorso, l'ultimo film di François Ozon “Doppio Amore” approda nelle sale italiane il 19 aprile. Con Marine Vacth e Jérémie Renier, un thriller psicologico, un po' fasullo; cinema fantoccio che si annida nel sesso per mascherare l'assenza di sostanza.

  • Pubblicato in cinema

#Escobar. Il fascino del male

Dopo Narcos, Escobar: Paradise Lost e The Infiltrator, da Hollywood arriva ancora un film sul re dei narcotrafficanti: Pablo Escobar. 

  • Pubblicato in cinema

#Il prigioniero coreano. Il passo falso di Kim Ki-duk

Dal regista di La PietàFerro 3 e Moebius, il coreano Kim Ki-duk torna con un film impantanato nella politica, un reportage sulle sventure di un pescatore della Corea del Nord tragicamente approdato sulla costa del Sud. Dal 19 aprile in sala.

  • Pubblicato in cinema

#Wajib: una piccola perla palestinese

Il film di Annemarie Jacir, Wajib, candidato agli scorsi Oscar come miglior film straniero e distribuito da Satine Film, sarà in sala dal 19 aprile.

  • Pubblicato in cinema

#Wind River: il western moderno, l'identità e la vendetta

Il 5 aprile al cinema “I segreti di Wind River”. Il classico western riesumato e reinterpretato alla luce di temi contemporanei, dalla mano di Taylor Sheridan, sceneggiatore di Sicario e Hell or High Water. Migliore regia nella sezione Un Certain Regard di Cannes e presentato al Torino Film Festival dello scorso anno. 

  • Pubblicato in cinema

#The Silent Man: la recensione

Ancora un film sul caso Watergate. Peter Landesman prova a far luce sullo scandalo della presidenza di Nixon con The Silent Man, dal 12 aprile nelle sale italiane.

  • Pubblicato in cinema

#Molly's Game: La maga circe delle bische

Debutto alla regia di Aaron Sorkin, sceneggiatore di The Social Network, Steve Jobs, Nemico Pubblico. Molly's Game, biopic sulla vita della regina del poker, nominato agli oscar 2018 per la migliore sceneggiatura, sarà distribuito in Italia dal 12 aprile.

  • Pubblicato in cinema
Sottoscrivi questo feed RSS