Log in

#X Factor 13 entra nel vivo e parte il toto vincitore. Sfera Ebbasta in pole

L’appuntamento con il primo live di X Factor 13 è previsto domani, giovedì 24 ottobre. I quattro giudici, superata la fase degli home visit che ha regalato agli appassionati alcune sorprese (con la scelta di Sfera Ebbasta di rinunciare alla talentuosa Silvia Cesana e quella di Malika Ayane di lasciare a casa Emanuele Crisanti, l’ormai celebre autore di “Carote”), hanno formato le loro squadre e si preparano a fare sul serio.






Mentre l’adrenalina per le prime esibizioni cresce, i quotisti di Planetwin365 si esprimono su quale dei concorrenti si aggiudicherà la finale del popolare talent show. Come sempre, solo in quattro arriveranno alla battuta finale aggiudicandosi la possibilità di cantare il proprio inedito. Al primo posto, fra le proposte dei bookmakers, campeggiano i Booda: il trio romano dal sound alternativo ha galvanizzato il giudice Samuel e l’intera platea agli home visit di Berlino, aggiudicandosi una quota vittoria di 4,50. A minima distanza (4,75) Sofia Tornambene, in arte Kimono, cantautrice e studentessa 16 enne, considerata una delle principali rivelazioni di questa edizione 2019. Subito dietro, e quotati entrambi a 5,00, sono i cavalli di razza scelti dall’inossidabile Mara Maionchi: si tratta di Eugenio Campagna, che ha conquistato la sua partecipazione ai live di X Factor con una bellissima interpretazione di “Futura” di Dalla e Nicola Cavallaro, l’ex paracadutista della folgore dalla voce possente.

Dal gruppo di testa parte leggermente staccato un terzetto di giovanissimi, dove primeggia Mariam Rouass, che con il suo black rap è data come vincitrice finale a 6,75, mentre i raffinati Seawards, reduci da un recente cambio di formazione, sono segnati in lavagna a 7,00. Ultimo del terzetto e primo concorrente ad esser scelto da Malika Ayane è Davide Rossi che, pur avendo ottenuto un’altra standing ovation agli home visit, si ferma a quota 7,50.

In fondo alle previsioni di Planetwin365, l’artista di strada Enrico Di Lauro e l’arpista Giordana Petralia, entrambi dati a 11,00. In coda Lorenzo Rinaldi e Marco Saltari, quotati entrambi a 16,00. Distante dai colleghi, e dal podio della competizione, il duo rap Sierra (21,00).

Seguite No#News Magazine sui social!

   

Juri Signorini

Viaggiatore iperattivo, tenta di sempre di confondersi con la popolazione indigena.

Amante della lettura, legge un pò di tutto. Dai cupi autori russi, passando per i libertini francesi, attraverso i pessimisti tedeschi, per arrivare ai sofferenti per amore, inglesi. Tra gli scrittori moderni tra i preferiti spiccano Roddy Doyle, Nick Hornby e Francesco Muzzopappa.

Melomane vecchio stampo: è chiamato il fondamentalista del Loggione. Ama il dramma verdiano così come le atmosfere oniriche di Wagner.

L'opera preferita tuttavia è la Tosca, la quale si narra, ma non vi sono prove certe, lo abbia commosso fino alle lacrime...

SOCIAL PROFILES